Spaccia droga all'Esselunga: arrestato egiziano

La polizia lo ha colto in flagrante. Addosso aveva 150 euro e possedeva una dozzina di cellulari

Elhady Mohamed Bayoumy Alaa

Elhady Mohamed Bayoumy Alaa

REGGIO EMILIA - Intorno alle 18 di ieri personale della sezione Antidroga della polizia reggiana ha notato in zona Canalina un'auto guidata da una donna fermarsi in un parcheggio di via Muratori per far salire a bordo un uomo e poi ripartire in direzione centro.
I poliziotti hanno seguito il mezzo fino in viale Timavo, dove la coppia è scesa all'altezza del centro commerciale Esselunga. Costantemente pedinati, i due sono entrati in un bar dove poco dopo sono stati raggiunti da un cittadino extracomunitario che ha lasciato loro una piccola busta, ricevendo in cambio denaro.
Certi di essere di fronte a una compravendita di droga, gli agenti sono entrati in azione fermando la coppia, mentre la terza persona è riuscita a dileguarsi tra la folla. Addosso all'uomo sono stati rinvenuti 150 euro e un cellulare; all’interno della macchina altri due cellulari, mentre nella successiva perquisizione domiciliare, nel garage di pertinenza, erano nascosti quasi 6 grammi di cocaina, materiale per il taglio e il confezionamento di dosi. Il pusher, tra l'altro, in casa aveva altri otto telefoni cellulari.
Alla luce della flagranza di reato, i poliziotti hanno tratto in arresto Elhady Mohamed Bayoumy Alaa, un egiziano di 29 anni. La donna in sua compagnia, una cittadina italiana, è risultata essere estranea ai fatti.

Media
  • Elhady Mohamed Bayoumy Alaa
    Elhady Mohamed Bayoumy Alaa
comments powered by Disqus