Correggio: mangia un frutto a scuola, finisce all'ospedale

Proprio ieri, nell'istituto era iniziata una campagna ministeriale per educare a un'alimentazione sana

Un bambino si è sentito male a scuola dopo aver mangiato una pesca

Un bambino si è sentito male a scuola dopo aver mangiato una pesca

CORREGGIO (Reggio Emilia) – Il tanto atteso intervallo per la merenda si è trasformato in un momento da incubo per un allievo della scuola primaria di Correggio: ieri mattina, il bambino ha accusato un malore dopo aver mangiato una pesca, ed è stato ricoverato d’urgenza al pronto soccorso. Lo riporta Il Resto del Carlino. Dall’istituto avrebbero raccontato che l’alunno, dopo aver addentato il frutto, avrebbe iniziato ad accusare un forte prurito, seguito da rossore e gonfiore. Secondo i sanitari, il bambino avrebbe un’allergia al frutto: dopo avergli somministrato una terapia antistaminica, il paziente è stato dimesso nel primo pomeriggio.
Proprio ieri, nell’istituto era partita la campagna “Frutta nelle scuole”, promossa dal ministero dell’Ambiente e dell’Agricoltura: si tratta di un programma che prevede la distribuzione di frutta confezionata singolarmente nelle classi, per educare a un’alimentazione sana e corretta. Secondo il dirigente scolastico, i genitori degli alunni ne sarebbero stati informati, il che porterebbe a pensare che nemmeno i genitori del bambino fossero a conoscenza della sua allergia.

Media
  • Un bambino si è sentito male a scuola dopo aver mangiato una pesca
    Un bambino si è sentito male a scuola...
comments powered by Disqus