Roma, un uomo si dà fuoco davanti al Quirinale

L'autore della clamorosa protesta è un 55enne che protestava per la mancanza di lavoro

Uomo si dà fuoco davanti al Quirinale

Uomo si dà fuoco davanti al Quirinale

ROMA -  Un uomo di nazionalità rumena di 55 anni, residente in Piemonte, a Pinerolo, si è dato fuoco davanti al Quirinale. L'uomo stava protestando per mancanza di lavoro. Il suo gesto è stato improvviso e per le forze dell'ordine è stato impossibile fermarlo. Il fatto è avvenuto pochi minuti prima delle 14. Secondo quanto si apprende l'uomo è stato trasportato al Sant'Eugenio da personale del 118 subito intervenuto sul posto. Dalle prime informazioni l'uomo non sarebbe in pericolo di vita nonostante le numerose ustioni riportate.
Non è la prima volta che un gesto estremo viene compiuto davanti alla sede di una delle nostre istituzioni. L'11 agosto scorso un operaio di 54 anni, originario di Forlì, si era dato fuoco davanti a Montecitorio ed era stato ricoverato al S. Eugenio con ustioni sull’85% del corpo. Vedovo, aveva perso il lavoro da due mesi e non era ancora riuscito a trovare un’altra occupazione. L'operaio era morto dopo otto giorni di sofferenze. 
Stavolta, per fortuna, la vicenda dovrebbe avere un epilogo meno tragico. Dietro al gesto ci sarebbero problemi familiari,ma soprattutto economici. Sembra che fosse esasperato dal non potere garantire alla sua famiglia neanche il necessario perché disoccupato da tempo. L'uomo ha ustioni sul 50% del corpo ed era incosciente quando è stato portato via. La scena si è consumata davanti ai turisti attoniti: l'uomo si è cosparso di alcol e poi con un accendino ha appiccato le fiamme. "Abbiamo visto un uomo a terra e sentito che stava piangendo", hanno commentato due ragazze che passavano.





Media
  • Uomo si dà fuoco davanti al Quirinale
    Uomo si dà fuoco davanti al Quirinale
comments powered by Disqus