Reggiolo, ladri-hacker tentano l'assalto a un supermercato

Preso nuovamente di mira il Conad di viale Marconi: i malviventi impegnati a manomettere l'allarme

Il supermercato preso di mira dai ladri

Il supermercato preso di mira dai ladri

REGGIOLO (Reggio Emilia) – Nel territorio reggiano, si stanno moltiplicando a vista d’occhio i casi di malviventi esperti di informatica, capaci di manomettere protezioni e dispositivi d’allarme ricorrendo alla tecnologia. L’ultimo caso si è verificato la scorsa notte a Reggiolo, dove alcuni “ladri-hacker” sono stati ripresi intorno alle 2.30 mentre armeggiavano sul loro computer portatile nel tentativo di mandare in corto circuito il sistema di allarme del “Conad” di viale Marconi, e di poter così agire indisturbati nel supermercato, che era già stato preso di mira tre notti fa da alcuni malviventi.
La scorsa notte i ladri, che avevano fallito un primo assalto compiuto forzando una finestra sul retro, avevano dunque scelto di aiutarsi con la tecnologia: l’abbassamento di tensione, però, ha insospettito gli addetti alla vigilanza, che hanno avvertito i carabinieri. L’arrivo dei militari ha messo in fuga i malviventi, che sono riusciti a far perdere le tracce scappando attraverso i campi circostanti. La caccia all’uomo – estesa anche alle province di Modena e Mantova – non ha ancora dato esiti positivi.

Media
  • Il supermercato preso di mira dai ladri
    Il supermercato preso di mira dai ladri
comments powered by Disqus