Crisi, Atene brucia: scontri in piazza con un morto

Violenti gli scontri nel quarto sciopero da inizio anno, il secondo in un mese

La violenza ad Atene

La violenza ad Atene

ROMA -  Scontri in piazza con un morto ad Atene. E' successo durante gli scontri tra manifestanti e polizia: secondo la stampa locale si tratta di un marittimo di 66 anni che sarebbe stato colpito da un infarto. Il Partito comunista greco, Kke, lo ha salutato con un minuto di raccoglimento nel corso della manifestazione. Migliaia di persone sono scese in piazza per lo sciopero generale indetto dai sindacati. all'arrivo davanti al Parlamento sono cominciati i disordini con le forze dell'ordine. Lancio di molotov e pietre da un parte, lacrimogeni dall'altra. Violenti gli scontri.
I cittadini si dicono "stanchi ed esasperati", anche perché "non si vede una via d'uscita". Così per la seconda volta in un mese è stato indetto uno sciopero generale, il quarto dall'inizio dell'anno. La mobilitazione nel giorno in cui si riuniscono i capi di stato e di governo dei paesi dell'Unione Europea. Colpiti soprattutto i trasporti pubblici, i collegamenti ferroviari, marittimi e aerei, con molti voli annullati. Ad Atene la metro si è fermata alle 8 (ora italiana) e anche i tassisti scioperano tutto il giorno.

Media
  • La violenza ad Atene
    La violenza ad Atene
comments powered by Disqus