Concorso d'eleganza Barone Franchetti: vince una Ferrari

L'evento si è concluso ieri in una splendida cornice. La "regina dell'Emilia" è una California 250 Gt

Il parterre di auto

Il parterre di auto

REGGIO EMILIA - Si è conclusa ieri allo chalet Franchetti al Cavazzone la terza edizione del concorso d’eleganza Barone Alberto Franchetti, organizzato dalla Scuderia Tricolore di Reggio Emilia e dedicato quest’anno alle "belle emiliane".
In una cornice d'altri tempi, accompagnati dalle musiche di Alberto Franchetti, sono state esposte diciannove vetture uniche, tra cui esemplari quasi impossibili da vedere. Quest'anno, in collaborazione con il Camer provinciale, quest'anno l'evento ha ospitato anche alcune moto d'epoca, sempre di produzione emiliana.

La Ferrari vincitrice di categoria

La Ferrari vincitrice di categoria


La giuria, guidata da Adolfo Orsi e composta anche da Fiorenzo Fantuzzi, Joanne Marshall ed Ermanno Cozza, ha attentamente esaminato le vetture in concorso adottando criteri rigorosi e riuscendo con fatica a individuare le migliori auto per ogni categoria, visto il livello davvero alto delle vetture in concorso.

Le premiazioni

Premio Best of Show: Ferrari 250 Gt Swb California del 1961 di Caggiati.

Categoria Ferrari: primo posto per il 250 Tdf del 1958 di Bompani; secondo posto per il 500 Trc del ’57 di Pellizziari; al terzo posto il 275 Gts del 1962 di Saccani.

Categoria Maserati: primo posto A6 1500 del 1949 di Bortolotti; secondo posto per il Ghiblyi spyder Ss 4900 del 1970 di Candini; terzo per il 3500 coupè Touring del 1955 di Caliceti.

Categoria "altre emiliane": vince la Osca 1600 Gt Zagato del 1963 di Maselli.
Giudici al lavoro per eleggere la moto più bella

Giudici al lavoro per eleggere la moto più bella


Premi speciali: Chairman’s Award per la Stanguellini 750 sport internazionale del 1954 di Stanguellini; premio della giuria per la Ferrari 275 Gtb/4 del 1967 di Venturelli; premio per il Miglio Conservato alla Maserati 3500 coupè touring del 1955 di Caliceti; premio special guest, riservato alle auto fuori concorso, è andato all’Alfa Romeo 6C2500 Ss touring del 1946 di Gadioli; il premio speciale Aci è andato alla Ferrari Pinin, prototipo del 1980 di Candrini.

Le moto

Il premio Best of show è andato all’Mm sport 250 del 1934 di Armani; il premio speciale Camer l'ha vinto il Mignon turismo del 1923 di Prato.

Media
  • Il parterre di auto
    Il parterre di auto
  • La Ferrari vincitrice di categoria
    La Ferrari vincitrice di categoria
  • Giudici al lavoro per eleggere la moto più bella
    Giudici al lavoro per eleggere la moto...
comments powered by Disqus