Boretto: rinvenuto arsenale in una cascina abbandonata

Ritrovati dalla Municipale ben 423 cartucce e 5 fucili appartenenti a un parmigiano vittima di un furto

La refurtiva rinvenuta dalla Municipale di Boretto

La refurtiva rinvenuta dalla Municipale di Boretto

BORETTO (Reggio Emilia) - La polizia municipale di Boretto, grazie a un attento presidio del territorio, ha rinvenuto questa mattina in un casolare abbandonato lungo via Casalone un armadietto blindato con la serratura forzata. All'interno un vero e proprio arsenale composto da 423 cartucce di diverso calibro e 5 fucili (tra cui baionetta con pugnale, carabina di precisione, fucile a pompa di grosso calibro), tutti appartenenti a un appassionato cittadino di Parma, M.G., che nella serata di ieri aveva subìto un furto in abitazione.
Tutte le armi, a quanto appreso, sono regolarmente denunuciate e hanno un valore di mercato di circa 5mila euro. In attesa di caire a chi fossero destinate e a quale stadio della filiera della ricettazione si sia interrotta la "catena", la tempestività dell'intervento degli agenti della Municipale capitanati dal comandante Davide Grazioli ha scongiurato che armi e munizioni finissero in mani sbagliate. Sbrigate le formalità di legge, la refurtiva sarà consegnata al legittimo proprietario.

Media
  • La refurtiva rinvenuta dalla Municipale di Boretto
    La refurtiva rinvenuta dalla Municipale...
comments powered by Disqus