Bari: sgominata banda dei furgoni portavalori

L'operazione "Border less" ha portato all'arresto di 164 presunti criminali e al sequestro di un arsenale di armi

Furgone portavalori (foto Ansa)

Furgone portavalori (foto Ansa)

BARI - E' stata coronata da un successo l'operazione "Border less", avviata nel settembre 2011, conclusasi oggi con l'arresto di 164 persone nel foggiano e la denuncia in stato di libertà di altre 177 appartenenti alla criminalità della zona.
I fermati dalle squadre mobili delle questure di Bari e Foggia, originari dei comuni compresi tra le due province, sono sospettati di appartenere a una banda specializzata in rapine a portavalori, autotrasportatori ed esercizi commerciali, operante sul territorio nazionale utilizzando tecniche paramilitari.
L'operazione ha permesso il sequestro di un vero e proprio arsenale, comprensivo di 12 pistole, 2 fucili, 1 kalashnikov, 750 kg di polvere da sparo, 800 munizioni e 261 auto di provenienza illecita.
"Border less" era stata decisa dal Servizio centrale operativo, dal Servizio polizia stradale, dalle squadre mobili di Foggia e Bari, dai Commissariati di P.S. di Cerignola e Andria, dato l'aumento degli assalti armati sulle strade. I furti avevano diffuso il terrore nelle varie regioni in cui venivano registrati.
 

Media
  • Furgone portavalori (foto Ansa)
    Furgone portavalori (foto Ansa)
comments powered by Disqus