Balotelli fuma troppo, Mancini lo manda in tribuna

Il talento del Manchester City ha mandato per l'ennesima volta su tutte le furie il manager jesino

Tribuna per Mario Balotelli

Tribuna per Mario Balotelli

MANCHESTER - Sembrano essere sempre più tesi i rapporti tra Mario Balotelli e Roberto Mancini. I due, già dai tempi dell'Inter protagonisti di accesi diverbi, sarebbero nuovamente ai ferri corti per colpa di un vizio della punta, il tabagismo.
Stando a quanto riportato dai tabloid inglesi, Balotelli fumerebbe talmente tanto da avere costretto il manager del City a mandarlo addirittura in tribuna nella gara di Champions League persa dai Citizens 3-2 contro il Real Madrid. L'intenzione di Mancini sarebbe quella di contiunare a escludere Balotelli a oltranza dagli undici titolari fino a quando il nazionale di Prandelli non smetta completamente di fumare. Un segnale per la squadre e Balotelli, che finora ha collezionato solo tre presenze in questa stagione l'ultima delle quali sabato scorso nel pareggio di Stoke.
Una prestazione ordinaria seguita però da un party conclusosi nel cuore della notte in compagnia del pugile britannico Amir Khan al Circle Club, un club alla moda di Manchester. Non proprio la condotta ideale a tre giorni dall'esordio in Europa, contro il Real Madrid di José Mourinho che già in passato aveva etichettato il talento azzurro come "ingestibile".

Media
  • Tribuna per Mario Balotelli
    Tribuna per Mario Balotelli
comments powered by Disqus