Agguato a Milano, gambizzato imprenditore

Colpi di arma da fuoco sono stati esplosi da uno scooter contro Giovanni Biffi, uno dei titolari dell'Officina meccanica Biffi di Cambiago

MILANO - Agguato contro uno dei titolari della Omb, Officine meccaniche Biffi, di Cambiago nel milanese. Colpi di arma da fuoco sono stati esplosi stamattina a Basiano contro la Mercedes condotta da Giovanni Biffi, unodei titolari dell'officina. L'imprenditore, a quanto si apprende, è stato gambizzato. L'agguato è avvenuto a Basiano intorno alle 8.10, in viale delle Industrie. La Mercedes in marcia è stata raggiunta da numerosi colpi di pistola, partiti da uno scooter con a bordo due persone. L'aggressore ha mirato alla portiera, ma la sparatoria è proseguita per diverse decine di metri. Biffi, che è stato raggiunto da due colpi al polpaccio, è ora ricoverato in ospedale di Melzo, le sue condizioni non sono gravi anche se l'auto medica ha dovuto medicarlo e stabilizzarlo subito prima di permettere il trasporto in Pronto soccorso. I carabinieri di Vimercate e Monza hanno chiuso la strada provinciale per i rilievi. L'azienda dell'imprenditore è la Officina meccanica Fratelli Biffi, a Cambiago, e si occupa di stampi per materie plastiche: da maggio scorso è in liquidazione. Secondo i carabinieri potrebbe trattarsi di un avvertimento legato alle difficoltà economiche dell'azienda. Il pubblico ministero Adriana Blasco aprirà un'inchiesta sull'accaduto.

Media
comments powered by Disqus