Verona, pensionato reggiano travolto e ucciso sulla A4

Enrico Cacciavillani stava tornando a casa quando ha tamponato un'auto: sbalzato a terra, è stato investito

Traffico bloccato per più di un'ora dopo l'incidente

Traffico bloccato per più di un'ora dopo l'incidente

VERONA – Un pensionato reggiano di 78 anni ha perso la vita ieri pomeriggio in un tragico incidente lungo l’A4. Secondo quanto riporta Il Resto del Carlino, Enrico Cacciavillani stava tornando a Reggio Emilia quando, intorno alle 13.30, si sarebbe verificato l’incidente. Secondo i primi rilievi della polizia stradale, il 78enne non si sarebbe reso conto della coda di auto ferme per un precedente tamponamento, e la sua moto Guzzi si è scontrata con la monovolume di due coniugi svizzeri. Il pensionato è stato sbalzato a terra dopo l’impatto, ed è finito nella corsia centrale della carreggiata. Fatalmente, in quel momento stava arrivando un Suv, che non è riuscito a fermarsi in tempo e lo ha travolto. Sul posto sono arrivati immediatamente i soccorsi, ma non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo. A causa dell'incidente, l'autostrada A4 è rimasta chiusa al traffico per più di un'ora tra Soave e Verona Sud.
Cacciavillani abitava a Reggio Emilia in via Mantegna, nella zona della Canalina. In pensione dopo aver lavorato per una vita intera all’Agac, da anni si dedicava alle sue passioni: la moto, la bicicletta e l’alpinismo. La data dei funerali non è ancora stata resa nota.

Media
  • Traffico bloccato per più di un'ora dopo l'incidente
    Traffico bloccato per più di un'ora dopo...
comments powered by Disqus