La7 in vendita, il possibile interesse di Mediaset

Secondo indiscrezioni, la società di Cologno Monzese potrebbe fare una proposta non vincolante per gli asset della società

Il logo di La7

Il logo di La7

MILANO – Il mondo della tv e della politica sono in fermento dopo che ieri è trapelata un’indiscrezione che vorrebbe il gruppo Mediaset interessato all’acquisto di La7, il canale televisivo controllato da Telecom Italia Media.
Il prossimo 24 settembre, infatti, scadono i termini per consegnare proposte “non vincolanti” per gli asset della società e, secondo indiscrezioni confermate da fonti vicine alla società, Mediaset sarebbe interessata sia a La7 che all’acquisto dell’infrastruttura per le frequenze, attraverso la contrallata Ei Towers. Diventano dunque tre i potenziali acquirenti del canale televisivo, con la società di Cologno Monzese ad aggiungersi allo striminzito elenco che comprende anche il gruppo Cairo e Discovery Channel.
Resta da risolvere il nodo dell’antitrust, sia per i multiplex (secondo le regole in vigore, i gruppi televisivi non possono controllarne più di cinque a testa) che per quanto riguarda la raccolta pubblicitaria allargata, per la quale la legge Gasparri pone un tetto del 20%. Ma c’è di più: se Mediaset mettesse le mani su La7, in molti si chiedono quale sarà il destino del terzo polo tv (dopo Rai e la società di Cologno Monzese): il canale “dismesso” da Telecom, infatti, ha raccolto nel tempo molti dei giornalisti ritenuti “scomodi” da Silvio Berlusconi, tra cui Michele Santoro ed Enrico Mentana.

Media
  • Il logo di La7
    Il logo di La7
comments powered by Disqus