Giovani Turchi Pd: "Rinnovamento con Bersani"

Tutto esaurito all'incontro di "Rifare l'Italia", questo pomeriggio al Malaguzzi di Reggio Emilia

Auditorium gremito per "Rifare l'Italia" (foto da Twitter)

Auditorium gremito per "Rifare l'Italia" (foto da Twitter)

REGGIO EMILIA – Mentre al Campovolo si discute di primarie – e Nico Stumpo annuncia che si faranno entro novembre – a pochi passi da lì i Giovani Turchi del Pd ("Un nome che non abbiamo mai scelto", ha detto Stefano Fassina all'inizio del suo intervento) hanno chiesto a gran voce il rinnovamento all’interno del partito nel convegno nazionale "Rifare l'Italia". Tutte piene le 250 poltrone dell’auditorium Malaguzzi, e almeno un altro centinaio di persone si sono dovute accontentare di stare in piedi per ascoltare, tra gli altri, anche Matteo Orfini, Alessandra Moretti e Andrea Orlando. All’assemblea hanno partecipato quasi esclusivamente esponenti dell’area bersaniana del partito, tutti concordi nel chiedere un rinnovamento e l’apertura di una nuova fase per il Paese che dia risposta alla questione sociale e democratica, mettendo in campo una classe dirigente competente e in grado di esprimere idee nuove. Un cambiamento che, però, per il gruppo deve nascere dal dibattito interno ("Sono abituato a un partito in cui le discussioni si potevano fare e poi si trovava una sintesi", ha detto Orfini") e partire da un punto fermo, ossia la leadership di Pierluigi Bersani.

Media
  • Auditorium gremito per "Rifare l'Italia" (foto da Twitter)
    Auditorium gremito per "Rifare l'Italia"...
comments powered by Disqus