Lance Armstrong, revocati i suoi 7 Tour de France

Dopo la scelta di non opporsi alle accuse, l'annuncio choc dell'Agenzia antidoping Usa

Lance Armstrong

Lance Armstrong

PARIGI – Sette vittorie al Tour De France sono un record difficilmente eguagliabile. Ma quel record, appartenuto a Lance Armstrong, da oggi non esiste più: l’Agenzia antidoping statunitense (Usada) ha revocato le sette vittorie del ciclista, e lo ha squalificato a vita. Si chiude così la carriera di uno dei più grandi della storia di questo sport, dopo che lo stesso Armstrong ha dichiarato di non volersi opporre all’accusa di aver fatto ricorrso per anni a sostanze dopanti.
“Arriva un momento nella vita di ogni uomo in cui si deve dire: quando è troppo è troppo -  aveva dichiarato Armstrong - Per me questo momento è ora. Ho affrontato e accuse di aver tradito e di aver avuto un vantaggio non giusto nel vincere i miei sette Tour dal 1999. Negli ultimi tre anni ho subito due indagini penali federali in seguito alla caccia alle streghe incostituzionale di Travis Tygart. Io so chi ha vinto quei sette Tour. Nessuno può cambiarlo, soprattutto Tygart”.
La Usada ha definito quello di oggi “un giorno triste per tutti quelli che amano lo sport. Questo è un esempio che spezza il cuore di come la cultura del vincere a tutti i costi, se non controllata, supera la giusta, sicura e onesta competizione”.
Armstrong, però, non avrebbe ammesso la sua colpevolezza; il suo gesto – ha spiegato – è solo il rifiuto di sottoporsi a un provvedimento che lui considera iniquo. Ma la Usada è convinta di avere le prove che il campione abbia fatto uso di sostanze proibite, comprese Epo e steroidi, fin dal 1996.

Media
  • Lance Armstrong
    Lance Armstrong
comments powered by Disqus