Trenkwalder, arrivano Porta e Staniulis

Il lungo lituano in prova, il play argentino a gettone fino al recupero di Robinson

Antonio Porta (foto da Dailybasket.it)

Antonio Porta (foto da Dailybasket.it)

REGGIO EMILIA – Due giocatori chiamati con un contratto a tempo determinato: è la strada scelta dalla Trenkwalder per affrontare l’emergenza nel reparto dei lunghi e per far fronte all’assenza di Dawan Robinson, impegnato nel recupero dopo l’incidente stradale dello scorso maggio. 
I due giocatori in arrivo, secondo quanto riporta La Gazzetta di Reggio, sono il 21enne lituano Giedrius Staniulis e dell’italo-argentino Antonio Porta: il primo, nel caso la prova convincerà coach Menetti, andrà a completare il reparto dei lunghi, mentre Porta potrebbe diventare il play da utilizzare nell’attesa del rientro di Robinson.
Staniulis,un giovane di belle speranze, si è sottoposto ieri alle visite mediche di rito, e da oggi potrà iniziare a lavorare con i nuovi compagni di squadra. La firma del 28enne Porta – argentino ma con passaporto italiano – potrebbe essere questione di ore: il play ha al suo attivo una medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Pechino e una lunga esperienza in serie A, dove ha debuttato nel 2002 con la maglia della Mabo Livorno, passando poi a Biella, Avellino e Verona.

 

Media
  • Antonio Porta (foto da Dailybasket.it)
    Antonio Porta (foto da Dailybasket.it)
comments powered by Disqus