Sequestro e spari, notte di paura in Salento per 5 reggiani

di

Rapinati a Torre dell'Orso da un bandito che poi è stato arrestato dalla polizia dopo un conflitto a fuoco

Una spiaggia a Torre dell'Orso in Salento

Una spiaggia a Torre dell'Orso in Salento

REGGIO EMILIA - Notte di paura per cinque giovani reggiani e per un modenese nel Salento che hanno subito una rapina e si sono trovati coinvolti in una sparatoria. Marco Miari di Cavriago, Lisa Ferrari e Ilaria Cavatorti di Montecchio, Sara Ibrahim e Vanessa Corradi di Reggio, e Davide Gualtieri di San Felice sul Panaro (Modena), alle quattro di mattina di ieri, stavano tornando sulla loro Opel Zafira al loro villaggio turistico a Torre dell'Orso in provincia di Lecce dopo una serata passata in discoteca. A un certo punto si sono fermati a un distributore Erg per fare benzina. Dall'auto è sceso Davide Gualtieri che, improvvisamente, si è trovato davanti un uomo con un casco in testa e una pistola in mano che gli ha intimato di consegnargli i soldi. Il ragazzo gli ha dato i 300 euro che aveva nel portafogli ma il rapinatore, non contento, ha preso anche le chiavi della macchina, ha ordinato agli amici del giovane di scendere dall'auto. Non si era accorto che sul sedile posteriore della macchina era rimasto, dato che stava dormendo e non si era reso conto della rapina, il reggiano Marco Miari. Gli amici del giovane, che nel frattempo si era svegliato, lo hanno chiamato al cellulare, che era in viva voce, supplicando il bandito di non fargli male. Quest'ultimo dopo aver percorso una stradina di campagna ha liberato il giovane e ha sparato in aria due colpi per farlo allontanare. Nel frattempo gli amici di Miari avevano avvisato la polizia di Lecce che è arrivata sul posto. In poco tempo hanno trovato Miari e hanno sequestrato l'auto. Poi hanno individuato il bandito, già noto alle forze dell'ordine, in un casolare abbandonato. Quest'ultimo, alla vista dei poliziotti, ha sparato alcuni colpi contro di loro. Gli agenti, per fortuna, non sono stati raggiunti dai colpi di pistola e sono riusciti ad arrestarlo. Si chiama Francesco Antonelli, 36 anni, di Lecce. Quella stessa sera aveva già tentato un colpo analogo ai danni di un automobilista che era riuscito a fuggire.

Media
  • Una spiaggia a Torre dell'Orso in Salento
    Una spiaggia a Torre dell'Orso in...
comments powered by Disqus