Montecchio, muore a 26 anni dopo due trapianti

Matteo Giavarini, calciatore e laureando alla Bocconi, si è spento ieri a Milano stroncato dalla leucemia. Domani i funerali

Matteo Giavarini è stato stroncato dalla leucemia: avrebbe compiuto 26 anni la prossima settimana

Matteo Giavarini è stato stroncato dalla leucemia: avrebbe compiuto 26 anni la prossima settimana

MONTECCHIO (Reggio Emilia) – Ha combattuto fino all’ultimo la sua battaglia contro la leucemia, ma non ce l’ha fatta: ieri Matteo Giavarini si è spento all’ospedale san Raffaele di Milano, dove era ricoverato da diverso tempo. Avrebbe compiuto 26 anni proprio questa settimana.
Secondo quanto riporta “Il Resto del Carlino”, la malattia gli era stata diagnosticata nel marzo del 2011, costringendolo ad abbandonare la sua grande passione, quella del calcio giocato: Matteo era molto conosciuto in tutta la val d’Enza, per aver giocato prima nel Montecchio e poi, da quasi cinque anni, nel Boca Barco. Accanto allo sport, per Giavarini c’erano gli studi universitari: laureato in Economia e commercio con una laurea triennale, stava per concludere la specializzazione alla Bocconi.
Il suo calvario negli ospedali lo ha portato a subire ben due trapianti di midollo osseo: purtroppo, però, tutto questo non è bastato per salvare la sua giovane vita. I funerali sono stati fissati per domani alle 15, alla chiesa della Madonna dell’Olmo di Montecchio.

Media
  • Matteo Giavarini è stato stroncato dalla leucemia: avrebbe compiuto 26 anni la prossima settimana
    Matteo Giavarini è stato stroncato dalla...
comments powered by Disqus