Windjet, 300mila passeggeri rischiano di restare a terra

Il dato è stato fornito dal presidente dell'Enac, Vito Riggio che ha detto: "La compagnia sa bene di non potere fare fronte agli impegni assunti e questa è una cosa molto grave"

Windjet rischia di fallire

Windjet rischia di fallire

ROMA - Sono 300mila i passeggeri che hanno prenotato un volo Windjet fino a fine ottobre e che rischiano di restare a terra dopo il fallimento delle trattative fra Alitalia e la compagnia low cost siciliana. Il dato è stato fornito da presidente dell'Enac, Vito Riggio, che a margine dell'inaugurazione dell'aeroporto di Pantelleria ha sottolineato che "Windjet sa bene di non potere fare fronte agli impegni assunti e questa è una cosa molto grave, sia dal punto di vista industriale, per le 500 persone che ci lavorano, sia per i collegamenti Nord-Sud, sia per i passeggeri che si trovano in queste situazione". Ha aggiunto Riggio: "In queste ore è in corso un'unità di crisi con Alitalia e altre compagnie italiane, con l'operativo Windjet in mano, per valutare quali voli si possono tenere. Alitalia, Meridiana e Blue Panorama stanno portando la loro disponibilità a fronte di un piccolo supplemento da pagare da parte dei passeggeri".
Ha continuato Riggio: "È chiaro che faremo passare intanto agosto e poi si vedrà sono passeggeri che si trovano in difficoltà e noi stiamo cercando di riproteggerli con il massimo sforzo possibile perchè non siamo una società che gestisce aerei ma un ente di controllo, ma avendo anche nella missione la tutela dei diritti del passeggero lo stiamo facendo. Sarebbe stato meglio chiudere ad aprile, ora diciamo ad Alitalia visto che hanno tenuto aperta la trattativa fino ad agosto, adesso si faccia carico di un problema che anche l’Alitalia ha creato".
Intanto due voli Wind Jet questa mattina sono partiti in ritardo, con destinazione Palermo e Catania, da Roma Fiumicino. Altri due voli, che dovevano partire questa sera, sono stati cancellati, oltre ai quali di ieri. I contraccolpi della crisi Wind Jet si vedono giorno dopo giorno con voli cancellati, ritardi e le continue proteste dei passeggeri. Ritardi anche questa mattina del volo per Palermo alle 9.40 con oltre un ora di ritardo. Ancora più penalizzati i passeggeri diretti a Catania col volo IV563 che ha fatto registrare circa due ore di ritardo. Mentre sono stati cancelli due voli programmati in serata e diretti sempre in Sicilia.



Media
  • Windjet rischia di fallire
    Windjet rischia di fallire
comments powered by Disqus