Fiona May entra allo stadio, salta e... prende il cicchetto

L'ex campionessa di salto in lungo, entrata all'olimpico di Londra, è stata redarguita da un addetto. Guarda le foto

Il salto della May

Il salto della May

LONDRA - Non ha resistito al richiamo della sabbia e, entrata allo stadio Olimpico, è stata rapita dall'atmosfera e ha dovuto... saltare. E' tornata indietro nel tempo Fiona May, l'ex atleta inglese naturalizzata italiana che proprio con la nazionale azzurra ha vinto 2 ori Mondiali. Inviata a Londra con la troupe di Sky Italia, la May ha sentito l'attrazione della pista e ha dovuto provare: dopo una fase di stretching, ha preso la rincorda e ha spiccato il volo come ai bei tempi. Al posto del giudice, però, la May è incappata in un addetto che evidentemente non l'ha riconosciuta e anzi l'ha redarguita pesantemente, manco si trattasse di una turista qualunque...

Media
  • Il salto della May
    Il salto della May
  • L'addetto che bacchetta Fiona
    L'addetto che bacchetta Fiona
comments powered by Disqus