Nuove pensioni in calo del 50% nel 1° semestre 2012

Gli assegni liquidati dall'Inps sono stati 84.537. Mastropasqua: le riforme hanno funzionato

Nuove pensioni in calo nel primo semestre 2012

Nuove pensioni in calo nel primo semestre 2012

ROMA - Crolla il numero delle nuove pensioni nei primi sei mesi del 2012; gli assegni liquidati dall'Inps sono stati 84.537 con un calo del 46,99% rispetto allo stesso periodo 2011. Nello stesso periodo, l'età media di accesso per i dipendenti privati è stata di 61,3 anni, quasi un anno in più rispetto ai 60,4 anni nel 2011. Per il presidente dell'Inps, Antonio Mastrapasqua, i dati dimostrano che le riforme hanno funzionato e il sistema previdenziale è stato messo in sicurezza. Il dato sull'aumento dell'età media di pensionamento risente soprattutto dell'effetto combinato dello scalino per la pensione di anzianità e dell'introduzione della finestra mobile mentre non tiene ancora conto della riforma Monti-Fornero che dispiegherà i suoi effetti a partire dal 2013.

Media
  • Nuove pensioni in calo nel primo semestre 2012
    Nuove pensioni in calo nel primo...
comments powered by Disqus