Tragedia a Rivalta: muore in incidente centauro 24enne

Lo schianto ieri poco dopo le 19: Michele Cocconcelli, di Albinea, è deceduto sul colpo. La sua Yamaha spezzata in due

Michele Cocconcelli (foto da Facebook)

Michele Cocconcelli (foto da Facebook)

REGGIO EMILIA – E’ ancora da chiarire l’esatta dinamica dell’incidente che ieri pomeriggio, poco dopo le 19, ha causato la morte di un motociclista di soli 23 anni. Michele Cocconcelli, alla guida della sua moto Yamaha di grossa cilindrata, si è schiantato contro una Citroen C3, entrando nella fiancata della vettura: l’impatto è stato talmente violento da spezzare in due la moto.
Lo scontro è avvenuto all’altezza della Vasca di Corbelli, a Rivalta, in un punto molto pericoloso, dove si susseguono tre curve piuttosto pronunciate. L’auto, con a bordo due donne, stava procedendo da Vezzano in direzione Reggio Emilia, e ha svoltato a sinistra per entrare nel parcheggio di un negozio di fiori. Nel mentre è arrivata la moto, centrando completamente l’auto. Sull’asfalto non è rimasto alcun segno di frenata: il ragazzo è morto sul colpo. A nulla è valso l’intervento dell’ambulanza e dell’automedica. Sul posto anche la polizia municipale di Quattro Castella e i carabinieri per i rilievi.

L’incidente in cui ha perso la vita Michele Cocconcelli è solo l’ultimo di una settimana davvero terribile sulle strade reggiane, in cui sono morte tre persone. Il 23enne aveva una grande passione per le moto e per i motori in genere: aveva partecipato a diverse manifestazioni automobilistiche amatoriali, e lavorava in un negozio specializzato in autoradio e antifurti.  

Media
  • Michele Cocconcelli (foto da Facebook)
    Michele Cocconcelli (foto da Facebook)
comments powered by Disqus