Idrocarburi, i sindaci della Bassa scrivono al ministero

Le esplosioni nel sottosuolo che interesseranno la collina preoccupano i primi cittadini delle zone terremotate

Il territorio in cui presto inizieranno le indagini a caccia di idrocarburi

Il territorio in cui presto inizieranno le indagini a caccia di idrocarburi

CORREGGIO (Reggio Emilia) – Le rassicurazioni non sono bastate: tra pochi giorni partiranno le indagini volte alla ricerca di idrocarburi (che prevedono anche piccole esplosioni nel sottosuolo) nei comuni di Canossa, Quattro Castella e San Polo, e altre amministrazioni comunali – non a caso, quelle dei territori maggiormente colpiti dai terremoti del 20 e del 29 maggio – chiedono ulteriori chiarimenti.
La lettera inviata oggi al ministero dello Sviluppo economico e all’Unmig (Ufficio nazionale ninerario per gli idrocarburi e le georisorse) porta la firma di sei sindaci dell’Unione Comuni Pianura Reggiana: “In relazione alle notizie apprese a mezzo stampa circa indagini di prospezione geofisica per la ricerca di idrocarburi nella provincia reggiana dal vostro Ente autorizzate a partire dal 23 luglio presso i Comuni di Quattro Castella, San Polo e Canossa e, secondo quanto riportato, a seguire presso altri Comuni della nostra Provincia – si legge nella lettera –e in considerazione dell’allarme che tali operazioni potrebbero provocare nelle popolazioni dei nostri Comuni, di recente colpiti significativamente dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio scorso, chiediamo comunque di conoscere sin da ora eventuali programmi che coinvolgano i nostri Comuni”. L’auspicio è, chiaramente, quello che “non siano in previsione analoghe iniziative nel nostro territorio”. Una richiesta chiara, quella portata avanti da Paola Baraldi, Marzio Iotti, Luca Parmiggiani, Fabrizio Bellelli, Vanna Scaltriti e Oreste Zurlini (sindaci, rispettivamente di Campagnola, Correggio, Fabbrico, Rio Saliceto, Rolo e San Martino in Rio): ora non resta che attendere una risposta dal ministero. 

Media
  • Il territorio in cui presto inizieranno le indagini a caccia di idrocarburi
    Il territorio in cui presto inizieranno...
comments powered by Disqus