Domato l'incendio di Case Giammarco dopo circa 48 ore

Un fronte di 100 metri spinto dal vento ha divorato circa 10 ettari di terreno. L'appello del corpo forestale

Il corpo forestale monitora la situazione

Il corpo forestale monitora la situazione

VILLA MINOZZO (Reggio Emilia) - Dopo quasi 48 ore i vigili del fuoco hanno avuto ragione dell'incendio di Case Giammarco, Civago. Le fiamme, spinte dal forte vento di scirocco, avevano inizialmente un fronte di 100 metri e hanno attecchito su terreni pascolivi e incolti. Dopo due notti passate a gettare acqua mista a schiuma antincendio dagli elicotteri e a bonificare i focolai, l'area interessata dalle fiamme è di circa 10 ettari.
Sul posto hanno operato i vigili del fuoco di Castelnovo Monti, Reggio Emilia e Frassinoro (Mo) con elisoccorso da Bologna munito di cestello e Canadian del corpo forestale dello Stato, che ha eseguito cinque lanci con ritardante, acqua marina prelevata dal Tirreno e schiuma antincendio.
Il corpo forestale ricorda che in questo periodo la vegetazione è secca e i venti molto forti, condizioni "ideali" per gli incendi boschivi; gli abbruciamenti, sempre se necessari e di piccole dimensioni, devono pertanto essere comunicati per tempo ed effettuati in orari in cui le temperature sono basse e comunque sempre in assenza di vento.

Media
  • Il corpo forestale monitora la situazione
    Il corpo forestale monitora la...
  • Uno dei lanci del Canadian
    Uno dei lanci del Canadian
comments powered by Disqus