Processo Mills, Berlusconi prosciolto per prescrizione

Nessuna delle parti ha fatto ricorso e, oggi, la sentenza è passata in giudicato

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

MILANO - È diventata definitiva la sentenza con cui il 25 febbraio scorso il tribunale di Milano ha prosciolto per prescrizione Silvio Berlusconi nel processo Mills, in cui l'ex premier era imputato per corruzione in atti giudiziari. Alle 13 di lunedì 9 luglio, infatti, sono scaduti i termini per presentare ricorso e nessuna delle parti, compresa la Procura, lo ha fatto.
Silvio Berlusconi era accusato di aver corrotto l'avvocato inglese David Mills con un "regalo" di 600 mila dollari in cambio di testimonianze reticenti ai processi milanesi per le tangenti alla Gdf e All Iberian. Secondo i calcoli del presidente del collegio della decima sezione penale del Tribunale Francesca Vitale che ha dichiarato il "non luogo a procedere" nei confronti dell'ex premier, la prescrizione del reato è intervenuta lo scorso 15 febbraio mentre per la Procura sarebbe caduta o il 3 maggio qualora il reato sia stato commesso l'11 novembre del '99 o tra pochi giorni e cioe' alla metà di luglio nel caso in cui il reato sia stato commesso il 29 febbraio 2000.

Media
  • Silvio Berlusconi
    Silvio Berlusconi
comments powered by Disqus