Rubano 3 tonnellate di rame da cimitero Pieve Modolena

I carabinieri sono riusciti a sgominare la banda di predoni di oro rosso: cinque arresti dopo un lungo inseguimento

I carabinieri hanno bloccato i ladri di rame

I carabinieri hanno bloccato i ladri di rame

REGGIO EMILIA – I ladri non risparmiano neanche i cimiteri: nella notte tra giovedì e venerdì, sei predoni a caccia di rame hanno impiegato tre ore per svuotare il camposanto di Pieve Modolena, rubando tubi, grondaie e qualunque altro oggetto potesse contenere anche una piccola traccia di “oro rosso”. Alla fine delle loro operazioni, i malviventi sono riusciti a trafugare 2900 chilogrammi di rame, per un valore di 16mila euro. La loro fuga, però, è durata poco: mentre tornavano a Bologna, i carabinieri – che li stavano pedinando fin da quando erano partiti da Borgo Panigale – li hanno bloccati e arrestati. Ma annche quest’operazione non è stata del tutto semplice: i malviventi – di nazionalità rumena, di età compresa tra i 27 e i 35 anni – hanno speronato l’auto dei carabinieri con il loro furgone (rubato) pieno di refurtiva. Questo non è bastato a mettere fuori gioco i militari, che hanno arrestato cinque componenti della banda, quasi tutti pregiudicati; il sesto uomo, invece, è riuscito a fuggire a piedi subito dopo l’incidente.

Media
  • I carabinieri hanno bloccato i ladri di rame
    I carabinieri hanno bloccato i ladri di...
comments powered by Disqus