Prima notte in carcere per Luigi Lusi dopo l'arresto

Ieri il Senato ha votato a favore del carcere per l'ex tesoriere della Margherita che si trova a Rebibbia

Il senatore del Pd Luigi Lusi

Il senatore del Pd Luigi Lusi

ROMA - Prima notte in carcere per il senatore Luigi Lusi, l'ex tesoriere della Margherita. Proprio ieri il Senato ha votato a favore della richiesta di custodia cautelare per il senatore indagato nell'inchiesta della procura di Roma e accusato di associazione per delinquere finalizzata all'appropriazione indebita. Palazzo Madama ha autorizzato l'arresto a scrutinio palese con 155 "sì", 13 "no" e un astenuto. Il Pdl, come annunciato, ha abbandonato l'aula prima del voto. E' la prima volta che i senatori votano nominalmente su una richiesta d'arresto. Secondo le accuse l'ex dirigente avrebbe sottratto oltre 25 milioni di euro al partito. L'interrogatorio di garanzia è stato fissato per sabato pomeriggio, a partire dalle 14, nel carcere di Regina Coeli, davanti al gip Simonetta D'Alessandro, lo stesso giudice che il 3 maggio scorso aveva emesso l'ordinanza di custodia.
Lusi attualmente si trova a Rebibbia in isolamento e soltanto sabato incontrerà i suoi legali.

Media
  • Il senatore del Pd Luigi Lusi
    Il senatore del Pd Luigi Lusi
comments powered by Disqus