Montecchio, è morta Stefania Ballista: una vita per gli animali

La 37enne, conosciutissima a Montecchio, dove aveva vissuto,stroncata a Gioiosa Ionica da una crisi ipoglicemica

Una bella immagine di Stefania Ballista

Una bella immagine di Stefania Ballista

MONTECCHIO - E' morta Stefania Ballista, 37 anni, molto conosciuta a Montecchio dove aveva lavorato per la  Mycd in via Strada per Barco fino al gennaio scorso. L'ultima sua testimonianza è un post su Facebook, intorno alle due di notte, per uno dei suoi cani dati in affido. Poi la donna è andata a letto e si è addormentata per sempre. Il suo compagno l'ha trovata morta lunedì 30 maggio alle sei di mattina.
La Ballista, nata a Modena, era molto conosciuta a Montecchio dove aveva lavorato per tanti anni e dove era stata sposata con Luca Colli, da cui poi si è separata, titolare appunto della Mycd. La donna soffriva di diabete e, probabilmente, è stata proprio una cirsi ipoglicemica a stroncarla nel sonno. La Ballista aveva vissuto a Montecchio fino al gennaio scorso e poi, dopo la separazione dal mairto il 20 gennaio scorso si era trasferita al Sud in un paesino calabrese, Gioiosa Ionica (Reggio Calabria) per aiutare i cani di cui era una grande appassionata. Da anni, infatti, la 37enne si dava da fare, partecipando a staffette alimentari e altre iniziative, per aiutare i cani abbandonati e i volontari che se ne occupavano; anche attraverso l'associazione, nata e cresciuta grazie a Facebook e Internet, «X4zampe».
Tantissimi i post di cordoglio, dopo la notizia della morte, sul suo profilo di Facebook da tutti quelli che l'amavano.
A Gioiosa Ionica la 37enne aveva continuato e dato impulso all'attività di recupero randati a cura dell'A.I.V.A. (Associazione Ionica per la tutela del Verde e degli Animali), che gestisce un rifugio che ospita circa quaranta cani, la cosiddetta "oasi", appunto.
Sottolinea Valeria Varano dell'Aiva: "Il forte impegno di Stefania è stato determinante per il rilancio di questa realtà che, fino a qualche mese fa, era solamente una delle tante piccole realtà invisibili che arrancava per andare avanti in un territorio difficile, quasi ostile, troppo spesso soggetto ad abbandoni e situazioni di disagio gravi". La 37enne lascia i genitori, Gianni Ballista e Giuseppina De Nicolai, e la sorella, Cristina, che vivono nel Modenese. Mercoledì 1° giugno dovrebbero tenersi le esequie.

Media
  • Una bella immagine di Stefania Ballista
    Una bella immagine di Stefania Ballista
comments powered by Disqus